Guida ai prestiti per fotovoltaico: quali sono i vantaggi?

Guida ai prestiti per fotovoltaico: quali sono i vantaggi? È in rapido incremento il numero di famiglie che scelgono di installare nella propria abitazione un impianto fotovoltaico. Sfruttando il tetto o il terrazzo di casa possiamo è possibile disporre di un piccolo impianto in grado di produrre una quantità di energia elettrica sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico del nucleo familiare.

È possibile inoltre cedere alla rete generale l’energia eccedente così da conseguire un compenso corrispondete al prezzo di mercato. Nonostante questi vantaggi c’è il pericolo che i costi utili alla realizzazione dell’impianto siano eccessivamente elevati. Per evitare questo problema è sufficiente richiedere un prestito per fotovoltaico.

Confronta gratis i migliori prestiti online

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior finanziamento online. L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Guida ai prestiti per fotovoltaico: l’offerta bancaria. Insieme all’intervento pubblico, banche e intermediarie finanziari hanno inaugurato un’offerta per il fotovoltaico composta da prestiti a tassi di interesse contenuti. Si tratta di una misura tesa all’adozione di uno stile di vita eco-compatibile. L’energia elettrica prodotta utilizzando l’energia solare è a costo zero e ciò ha effetti diretti sul costo della bolletta.

Le spese da considerare per dar luogo a questa tipologia di impianto includono gli oneri di progettazione, installazione, messa in opera e manutenzione. Utilizzando uno dei prestiti fotovoltaico è possibile far fronte a tutte queste spese senza alcuna preoccupazione. L’importo finanziato può raggiungere i 150mila euro, con cui si può realizzare un impianto di grandi dimensioni.

Se intendente realizzare un impianto a uso domestico (con una potenza di 3 kWp), basta accedere a un prestito dall’importo nettamente inferiore. Il periodo di rimborso varia da cinque a dieci anni.

guida ai prestiti per fotovoltaico