Prestiti per aprire attività: cosa sono e come funzionano

Prestiti per aprire attività 2016: come funzionano

Troppo spesso molti giovani che vogliono investire in un progetto lavorativo si trovano costretti a dover richiedere prestiti per aprire attività indispensabile per ottenere la liquidità utile per affrontare ogni tipologia di spesa, scelta obbligata per gran parte dei giovani imprenditori.

Esistono svariate tipologie di finanziamenti ideali per effettuare investimenti in ambito lavorativo, prestiti per aprire attività che possono variare a seconda della tipologia di progetto che si vuole realizzare dai finanziamenti a fondo perduto fino ai fondi destinati alle start-up di giovani imprenditori emergenti.

Prima di scegliere tra le varie tipologie di finanziamenti utili ad ottenere i capitali necessari per affrontare un investimento imprenditoriale con più serenità risulta indispensabile documentarsi su ogni tipologia di prestito.

Chi decide di richiedere un prestito per avviare un’attività imprenditoriale potrà scegliere di avvalersi di tradizionali finanziamenti o optare per la presentazione del proprio progetto partecipando a bandi ed accedere così ai fondi agevolati della comunità Europea.

Prestiti per aprire attività commerciali

Confronta gratis i migliori prestiti online

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior finanziamento online. L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

Sicuramente tra le varie forme di finanziamento la scelta più vantaggiosa per molti giovani imprenditori restano i finanziamenti a fondo perduto che si differenziano rispetto alle varie categorie di imprenditori ovvero:

  • Finanziamenti destinati all’imprenditoria femminile: finanziamenti erogati a favore di imprese dove la componente femminile è dominante per il almeno il 70% dei soci
  • Finanziamenti agevolati per giovani imprenditori: fondi destinati a progetti presentati da giovani imprenditori con un’età al di sotto di 35 anni
  • Finanziamenti agevolati Invitalia: una tipologia di finanziamento a favore di particolari categorie, prestiti riservati esclusivamente ai soci di una società o di un privato che risultano disoccupati.

I prestiti per aprire un’attività imprenditoriale sono destinati a tutte le tipologie di imprese e hanno una durata di 7 anni, rimborso che potrà essere corrisposto alla banca che ha erogato il finanziamento con rate mensili, trimestrali o semestrali offrendo ai clienti la possibilità di scegliere tra il tasso fisso e il tasso variabile.

Tra le migliori proposte presenti nel panorama finanziario sicuramente Unicredit con i finanziamenti dedicati alle start-up presenta una valida soluzione finanziaria, prestito che consente di ottenere fino a 100 mila euro per finanziare progetti di lavoro di start-up emergenti.

Prestiti per avviare attività

Per riuscire ad ottenere un finanziamento per le start-up sarà necessario ottenere il rilascio di garanzia Confidi che dovrà avere un valore pari al 60% dei fidi o finanziamenti accordati, inoltre ulteriore prerogativa per ottenere il finanziamento è la dimostrazione di apportare mezzi propri per un valore di almeno il 30% rispetto al piano di ammortamento stabilito.

Chi ha intenzione di avviare una nuova attività potrà far fede anche sulla richiesta del prestito d’onore ovvero una tipologia di finanziamento che può essere erogato con un tasso di interesse agevolato permettendo di ottenere somme pari a 25.832 euro in caso di persona fisica e fino a 129.114 euro per le società.

Prestiti per aprire attività