Prestiti on line dipendenti pubblici: come richiederli?

Prestiti on line dipendenti pubblici: a chi sono rivolti? Quali le condizioni applicate?

Non sempre basta un posto fisso per ottenere un prestito. Molte banche rifiutano infatti di concedere prestiti ai segnalati crif, anche se assunti presso pubbliche amministrazioni o enti parastatali, oppure concedono loro finanziamenti a condizioni molto onerose. A chi rivolgersi per ottenere un prestito per dipendenti pubblici?

Prestitionline.com concede prestiti fino a un massimo di 60 mila euro a tutti i dipendenti pubblici e parastatali, anche in presenza di protesti, pignoramenti e altri finanziamenti in corso. Il Tan applicato parte da un minimo del 4,25%, mentre il Taeg si aggira intorno al 9%. L’importo finanziato viene versato direttamene sul conto corrente del richiedente o spedito a casa con un assegno circolare non trasferibile.

Come ottenere i prestiti on line dipendenti pubblici?

Confronta gratis i migliori prestiti online

Più preventivi richiedi e maggiori possibilità avari di trovare il miglior finanziamento online. L'esito della fattibilità ti verrà dato in pochi minuti e l'erogazione in 48 ore, se confermerai il tutto.

Provare non costa nulla, infatti il preventivo per il calcolo della rata del finanziamento è GRATUITO e SENZA IMPEGNO.

>>> Preventivo gratis e senza impegno: calcola la tua rata <<<

È possibile richiedere un preventivo senza impegno direttamente tramite il portale online della finanziaria (www.prestitionline.com). Per richiedere il prestito è necessario inviare, per via telematica, alla finanziaria: un documento d’identità, il codice fiscale, l’ultima busta paga e modello CUD.

Nel caso in cui a richiedere il prestito sia un cittadino extracomunitario, è necessario presentare anche una copia del permesso di soggiorno, riportante la prima data di ingresso in Italia, o la domanda di rinnovo del permesso. Possono accedere al finanziamento solo i dipendenti pubblici assunti da almeno 4 mesi con contratto a tempo indeterminato.

Prestiti on line dipendenti pubblici